di Virginia Gigante

Si dividono la posta in palio Atoms’ Chieti e CaliGirls Acilia nella giornata d’esordio del Campionato nazionale di serie A2. Combattutissima gara 1, vinta di misura dalle romane (1-0); a senso unico invece gara 2, con l’Atoms’ Chieti che rialza la testa, imponendosi con un sonoro 8-1, al quinto inning.

A decidere la prima partita, rimasta in bilico fino all’ultimo out, un errore difensivo da parte delle padrone di casa, che poi in battuta non riescono a recuperare lo svantaggio. Per il Chieti dunque più di un rimpianto per l’esito finale della gara, visto che per tre riprese è andato vicinissimo al pareggio, lasciando ben sei corridori sulle basi. In pedana, ottima la prova della lanciatrice Anna Salvatore, che ha concesso appena tre valide alle “mazze” avversarie.

Completamente diversa gara 2, con il Chieti che domina sin dall’inizio. Sale in pedana la giovanissima Grazia Zuccarini, (classe 99), ma è l’attacco a fare la differenza, con ben 11 battute valide messe a referto. Da segnalare il rientro in squadra dell’esterno Simona Liberatore, tornata in Abruzzo dopo un anno di serie A1 con il Bussolengo, campione d’Italia.

Questo il roster dell’Atoms’: Di Santo 8, Gigante 5, Mammarella 2, Zuccarini G. dp, (Salvatore) Capitanio 6, Di Primio 3 (Liberatore), Zuccarini C. 7, Del Sindaco 9 (Marcone), D’Amato 4, (Di Mascio).

Le migliori ai box di battuta: Claudia Zuccarini, Alessia Marcone, Sara Mammarella e Micaela Capitanio (2 valide).

Sabato 6 maggio, l’Atoms’ sarà di scena a Macerata, nella prima trasferta della stagione.

Virginia Gigante

Be the first and rate this post Rate It

0

Author Review

0

Not rated yet. Users Rate

Summary:

Leave a Reply

  • (not be published)